DAL 1983 LA SOCIETÀ SEGUE UNA FILOSOFIA SOPRATTUTTO BASATA SULLA COMPETENZA TECNICA ED AMMINISTRATIVA, CONSOLIDANDO I RAPPORTI SIA CON IL CLIENTE INTERNO SIA CON COMPARTI CONDOMINIALI CON OLTRE DI 100 CONDOMINI.

CON GESTIONE DECENNALE E COLLABORAZIONI ESTERNE, VOLTE OVVIAMENTE AL MIGLIORAMENTO QUALITATIVO DELL’ATTIVITÀ, TUTELANDO QUELLO CHE NELL’IMMAGINARIO COLLETTIVO È UN BENE PRIMARIO “LA CASA”.

L’ART. 1129, 1° COMMA, C.C.
PREVEDE CHE “QUANDO I CONDOMINI SONO PIÙ DI OTTO”,
L’ASSEMBLEA DEVE NOMINARE UN AMMINISTRATORE, E CHE OVE L’ASSEMBLEA NON PROVVEDE, LA NOMINA SIA FATTA DALL’AUTORITÀ GIUDIZIARIA, “SU RICORSO DI UNO O PIÙ CONDOMINI”.

E’ PREVISTA LA DURATA ANNUALE DELLA CARICA, PUR CON IL POTERE
DI REVOCA IN QUALSIASI MOMENTO DA PARTE DELL’ASSEMBLEA.